top of page

Seconda Coppa Italia FITA all’insegna dello sport e dell’amicizia


Una bella giornata in una splendida struttura immersa nella natura per disputare la 2a Coppa Italia di Tiro combinato con carabina al Tav Vetralla (Vt) nello scorso week-end. Iscritti 32 Tiratori delle diverse categorie e Cacciatori/Selecontrollori provenienti da Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio, Liguria, Puglia, Umbria e Veneto.

Dopo le gare a Melfi (Pz) in aprile, a Pretoro (Ch) in maggio e in giugno a Vergato (Bo) anche Vetralla si è dimostrata più che all’altezza. Organizzazione ottima: Mauro Tomassini con la sua signora e il collaboratore Alessio hanno reso tutto molto semplice. Più entusiasta di tutti proprio il proprietario della struttura che si è detto pronto e mettere a disposizione la sua struttura per programmare una serie di eventi e preparare un calendario di gare già da prima della fine dell’anno.

«Crediamo di collaborare molto con questo campo, perché ha una splendida struttura in cui si mangia a meraviglia con un servizio eccellente, tutti sono molto gentili e simpatici, e allo staff intero va tutto il nostro ringraziamento», ha dichiarato Alfonso D’Amato, vicepresidente FITA. «E poi il simpaticissimo Mauro, oltre a essere un appassionato, ha il carisma necessario per garantire giornate all’insegna dello sport e dell’amicizia». D’Amato ha tenuto a ringraziare tutti i tiratori e i cacciatori provenienti anche da lontano e da ben 8 regioni.

Per quanto riguarda le classifiche, tra Cacciatori/Selecontrollori vittoria per Rocco Telesca con 202 punti davanti a Roberto Milani di Ferrara (184) e a Marco Baraldo (154). Tra i Tiratori, che sparano in più a 200 metri, si è imposto il “solito” Giambattista Sabia nella classifica Man, precedendo Luciano Accetta (183) e Mauro Tomassini (149 senza i 200 metri). Ottimi risultati anche per il vincitore della classifica Senior, Rocco Di Stefano con 236 punti, davanti a Salvatore Di Francesco (143) e Giovanni Lamatrice (142), e del vincitore della Master D’Amato con 228 punti, davanti a Carlo Mattiello con 203. Ottima prestazione, soprattutto al cinghiale corrente, per il figlio di Carlo, Pietro Mattiello che ha vinto la classifica Junior con 195 punti. Abbonata alla vittoria anche la Lady Carolina Autiero.

Main sponsor della manifestazione Browning-Winchester-Kite optics, Contessa e Scubla che hanno offerto numerosi premi. Un punto rosso Kite optics è stato vinto da Telesca per il miglior punteggio a 50 metri cinghiale corrente, così pure la Fototrappola Scubla è stata vinta da Di Stefano che ha fatto il miglior punteggio sui 200 metri. La carabina Winchester è stata vinta ancora da Telesca mediante sorteggio e l'attacco a sgancio rapido e slitta Contessa è stata vinto da Tomassini sempre con sorteggio.

Tutti gli altri premi gli altri premi consistenti in coltelli e gilet sono stati offerti dalla Browning a Mattiello per il secondo posto a 50 metri cinghiale corrente e a Sabia per il terzo, ancora a Sabia e a Milani per il secondo e terzo posto a 200 metri.




34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page